HOME
VIDEO
MISSION
ASSOCIARSI
CONTATTI

Museo Fiorentino di Preistoria Paolo Graziosi

Il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria “Paolo Graziosi”, collocato al primo piano dello storico ex convento delle Oblate, conserva importanti raccolte di materiali paletnologici e paleontologici riguardanti la più antica storia dell’uomo.

I numerosi documenti (in originale e in copia) vanno dalla prima Età della Pietra (Paleolitico) fino all’Età dei Metalli e provengono da scavi e da ricerche avvenute in varie località italiane, europee, asiatiche ed africane.

Il Museo non è un semplice luogo di raccolta e di conservazione dei documenti, ma anche un’istituzione di ricerca, con specifici laboratori scientifici (Archeometria, Antropologia, Archeozoologia, Archeoinformatica, Archeologia forense, Fotografia e disegno).

Il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria è stato fondato dal paletnologo Paolo Graziosi nel 1946 allo scopo di classificare e conservare le collezioni preistoriche di varia provenienza esistenti a Firenze. Aveva, come ha tutt’oggi, lo scopo di promuovere nuove ricerche nel campo della preistoria, svolgere attività di restauro, analisi e studio di materiali archeologici ed è divenuto un importante centro di ricerca e di studio nel campo della preistoria.

Allestito nello storico edificio del Convento delle Oblate, il museo conserva documenti che costituiscono le più antiche manifestazioni dell’attività umana (manufatti in pietra, ceramiche, metalli), resti fossili umani e animali, riferibili all’intero arco della preistoria, dal Paleolitico alle età dei Metalli, che provengono da scavi e ricerche condotte in Italia, in Europa e in Africa.
Inizialmente riservate solo a specialisti della preistoria, nel 1975 le collezioni del Museo sono divenute accessibili al pubblico. Nel 1998 il Museo è stato interessato da una ristrutturazione che si è conclusa con la creazione di nuovi settori espositivi, attualmente riqualificati per mezzo di un sistema di postazioni multimediali che rendono il percorso di facile fruizione, anche nel caso di visitatori disabili.
Oltre alle collezioni esposte al pubblico il Museo conserva ampie raccolte di materiali paleontologici e paletnologici ordinati e classificati nei depositi del Museo, dove sono a disposizione degli studiosi.

Le collezioni del Museo comprendono produzioni materiali, manufatti, oggetti artistici, documentazioni del rito funerario etc. relative alla Preistoria italiana ma anche dell’Europa, dell’Africa, dell’Asia e delle Americhe. Le collezioni sono disponibili per l’alta formazione universitaria, post universitaria e per gli studiosi di archeologia preistorica.

Il museo possiede i documenti dell’Archivio Paolo Graziosi, donato nel 1988 al Museo e oggetto di inventariazione e di studio del ricchissimo materiale che lo compone: corrispondenza con studiosi di preistoria a livello mondiale a partire dal 1928, documentazione fotografica, appunti e diari relativi alle sue ricerche sulla preistoria europea e in Africa, in particolare ai suoi studi sull’arte preistorica.

Il Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria conduce ricerche sulla preistoria e sulla protostoria sia in sede sia con scavi, in colaborazione con Università e Soprintendenze ai Beni Archeologici di varie regioni d’Italia. In sede può eseguire, anche su commissione, analisi mineralogico-petrografiche delle ceramiche preistoriche, interventi di restauro e di documentazione grafica e fotografica.

Le ultime ricerche sul campo, in gran parte ancora aperte, sono le seguenti:

La Grotta e il Riparo del Romito (Papasidero, Cosenza) 

Contraguda (Perfugas, Sassari)

Caverna di Su Coloru (Laerru, Sassari)

Marroneta Tonda (Scarperia, Firenze)

Buia (Dancalia, Eritrea)

Grotta dello Lo Scoglietto (Alberese, Grosseto)

Grotta del Cavallo (Nardò, Lecce)

 

Il Museo è attivo grazie al continuo incremento delle collezioni, del loro studio, della loro pubblicazione e con attività didattiche diversificate per fasce di età.


Per tutte le immagini ©Museo e Istituto Fiorentino di Preistoria "Paolo Graziosi",Tutti i diritti riservati

 

 Museo Fiorentino di Preistoria "Paolo Graziosi", Firenze

 

www.museofiorentinopreistoria.it



TAG